La storia

 

Il Corpo Bandistico Santa Cecilia di Travagliato è una formazione di circa sessanta elementi resa giovane dall’età dei componenti, ma che affonda le radici già dalla prima metà del 1800. Un documento del 1891 ne attesta la fondazione nel 1840 e le numerose fonti dell’archivio parrocchiale testimoniano di una costante partecipazione dell’allora Corpo Musicale alle Processioni di Sant’Eurosia e del Corpus Domini. Nel 1859, in seguito alla sconfitta di Magenta, le truppe austriache furono costrette ad una disastrosa ritirata; fu così che il 17 giugno Vittorio Emanuele II entrando in Brescia acclamato dalla popolazione, si incontrò con Napoleone III che quello stesso giorno posava le tende del suo accampamento sulla piazza di Travagliato. Il 24 giugno si combattè a S. Martino e Solferino la più sanguinosa battaglia del Risorgimento, che pose fine, dopo 45 anni, alla dominazione austriaca. Questo scenario storico, sia per la vicinanza che per la drammaticità degli eventi coinvolse in modo particolare i componenti del Corpo Musicale, che il 23 Aprile del 1861 venne aggregato al Corpo della Guardia Nazionale; un servizio a difesa dell’ordine e della libertà, istituito dal primo libero comune italiano. Gli eventi storici non influirono però sull’attività artistica della banda che nel 1898 partecipò con un organico di 29 musicanti al “Concorso bandistico Provinciale”, organizzato dal Comune di Brescia.

Corpo Bandistico S.Cecilia Travagliato Musica

Nei primi anni del 1900 il Corpo Musicale, venne intitolato a Giuseppe Verdi e continuò la sua opera di diffusione della musica esibendosi con concerti sulla “pubblica piazza”.
E’ nel secondo dopo guerra che trova le origini una delle tradizioni più importanti per il Corpo Bandistico travagliatese, quella del concerto autunnale, in occasione della patrona della musica S.Cecilia, che ha poi dato il nome al complesso.
La Banda, così com’è formata oggi, è l’eredità della passione e perseveranza di musicanti, direttori e dirigenti che, con il loro contributo, hanno reso possibile l’attività musicale attraverso periodi storici difficili e di grande tribolazione. Dai primi anni ’80 ad oggi il Corpo Bandistico Santa Cecilia si è esibito nelle città di Livigno, Corvara, Perugia, Isola d’Elba, Budapest, Monaco di Baviera, Beaufort en Anjou, Salisburgo, L'Aquila.
Il calendario dei concerti vede tre importanti appuntamenti fissi: il concerto di Primavera, il concerto d'Estate (legato ai patroni della comunità SS. Pietro e Paolo) e l’appuntamento di novembre con la ricorrenza di Santa Cecilia, mentre più recente è la tradizione del concerto di Natale.
Negli ultimi anni il gruppo è cresciuto tecnicamente e musicalmente, grazie alla passione e l’entusiasmo dei nuovi allievi e con l’esperienza e la cultura della tradizione bandistica dei più anziani, ma anche e soprattutto ai maestri direttori che si sono succeduti. L’incontro con la bacchetta di Alessandro Boccanera attuale direttore, nonché insegnante di oboe nella sopraccitata accademia, avviene nel 2007. Il repertorio studiato spazia dalle celebri trascrizioni per banda di opere e sinfonie agli impegnativi brani originali per orchestra di fiati, impegnando i musicisti in due prove settimanali.

La costante attività del Corpo bandistico Santa Cecilia, sul proprio territorio è stata premiata con l’attribuzione del titolo di Patrimonio Nazionale, entrando a far parte nello speciale elenco stilato dal Ministero dei Beni Culturali (nel quadro delle grandi celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia).

Follow Corpo Bandistico S.Cecilia

Maestro Alessandro Boccanera

Nato a Gemona del Friuli (UD), si è diplomato in oboe presso il conservatorio di Verona sotto la guida del prof. Riccardo Bloncksteiner. Ha collaborato con orchestre e gruppi da camera quali: Orchestra Camerata di Cremona e Ottetto di Fiati di Brescia, con il quale ha effettuato registrazioni per la RAI e la RTSI di Lugano e suonato in importanti sedi come il “Teatro Grande” di Brescia, il Festival Pucciniano di Torre del Lago (LU), Palazzo dei Beni Culturali di Roma, l’Università di Camerino (MC).

Ha studiato direzione con i Maestri americani Thomas Briccetti e Thomas Fraschillo. Nel 1998 ha partecipato al master per direttori di banda a Soncino (CR) con il maestro Felix Hauswirt e all’ “International Conductor Workshop” del 2001 presso l’University of Southern Mississipi con i Maestri Angelo Bolciaghi e Thomas Fraschillo, dirigendo il Symphonic Wind Ensemble. Ha frequentato il Master triennale per direttori organizzato dall’ABBM con il Maestro Massimiliano Caldi.

Dal 2002 ha intrapreso una collaborazione come direttore ospite con l’orchestra da camera “Filarmonia” di Monza e l’orchestra “G. Strehler” di Milano, con le quali ha diretto anche brani con voce recitante (fiaba musicale “PIERINO E IL LUPO” di S.Prokofief e “L’HISTOIRE DU SOLDAT” di I. Stravinskj). Nel 2007 e 2008 ha frequentato il corso di perfezionamento in direzione a Spilimbergo (PN) con il Maestro spagnolo José Rafael Pascual-Vilaplana.

Follow Maestro Alessandro Boccanera